Capita che, con l’avanzare dell’età, ci si accorga che sulla pelle compaiono zone con una pigmentazione disomogenea. Ma, oltre che al scorrere del tempo, il rischio macchie aumenta in particolare in questo periodo dell’anno, essendo esse fortemente legate anche all’esposizione al sole: questa stretta correlazione è dovuta ad un’anomala produzione di melanina che, quando prodotta in eccesso, causa il fenomeno dell’iperpigmentazione in alcune zone della cute.

Questo spiega anche il perché le zone più interessate dalle macchie siano quelle maggiormente esposte ai raggi solari, ovvero viso, décolleté, mani e braccia. Ma si possono evitare o, quantomeno, se ne può ridurre la formazione?

La risposta è sicuramente affermativa: infatti, si può intervenire migliorando l’aspetto cutaneo grazie all’utilizzo di prodotti specifici.

  • E’ fondamentale una corretta protezione dai raggi solari.

Referenze mirate per quando ci si espone al sole, ma anche la presenza di fattori protettivi nei cosmetici di uso quotidiano, aiutano a contrastare la formazione delle macchie. Dalla gamma Heliocare alle creme giorno con SPF (come Nutriage Day e Endocare Day) sono validi alleati da utilizzare tutti i giorni.

Ma le macchie non dipendono esclusivamente dal sole.

Altri fattori, non ultimo la produzione ormonale che cambia nelle donne all’avanzare dell’età, determinano la formazione di zone caratterizzate da una differente pigmentazione.

  • Sono quindi molto utili prodotti anti-età ad azione nutritiva che aiutano a prevenire le macchie. Referenze come Ètas Peel o Discromia Control Serum di Cosmetici Magistrali sono in grado di aiutare a uniformare il colorito della pelle del viso e collo, grazie alla loro azione levigante.

L’estate, quindi, non deve fare paura: basta mettere in atto le migliori attenzioni e affidarsi a prodotti specifici per favorire la riduzione della formazione delle macchie.

I cosmetici più utili per favorire l’attenuazione delle macchie hanno attività idratante, antiossidante, levigante e restituiva. L’insieme di queste azioni aiuta ad eliminare lo strato superficiale di cellule morte e contribuisce a promuovere la formazione di collagene ed elastina.

Recommended Posts